Colture cellulari


Ignora collegamenti
Prodotti
Bioreattori ("Tubespin®") con Setto perforabile
COLTURE CELLULARI
CONTATTI





Scrivi il tuo nome

Scrivi il messaggio


Captcha




Commento di Sylwia Corbara
inserito il 18/02/2016 alle ore 11:11

Avete a disposizione adipociti umani o pre-adipociti?
Commento di Daniela Tagliaferri
inserito il 24/07/2015 alle ore 08:43

Buongiorno, ho testato su piastre per colture cellulari (multiwell da 6 TPP) un test di differenziamento e pluripotenza di cellule Staminali embrionali murine (mESCs). Le cellule si distribuiscono in maniera omogenea nel pozzetto e non sui bordi, mantenendo finalmente la loro corretta morfologia. Grazie e buona giornata!
Commento di Francesca Varrone
inserito il 22/04/2015 alle ore 16:00

Salve a tutti, ho testato su piastre per colutre cellulari TPP 96-well format un test di differenziamento di mioblasti murini. Finalmente le cellule si dispongono sulla totalità del pozzetto e non solo sui bordi!!!! Grazie e buon lavoro!
Commento di Francesca Varrone
inserito il 22/04/2015 alle ore 16:00

Salve a tutti, ho testato su piastre per colutre cellulari TPP 96-well format un test di differenziamento di mioblasti murini. Finalmente le cellule si dispongono sulla totalità del pozzetto e non solo sui bordi!!!! Grazie e buon lavoro!
Commento di Maria Teresa Gentile
inserito il 14/04/2015 alle ore 12:35

ho testato le multiwell da 6 della TPP per uno scratch assay su cellule di glioma umano U87 e di ratto C6. con altre plastiche avevo avuto sempre il problema che le cellule si staccassero quasi tutte dopo lo scratch rendendo l'esperimento non ripetibile, con le piastre tpp questo non è accaduto e l'assay è riuscito alla perfezione. Le consiglio assolutamente!
Commento di Maura Pizzuti - Advent srl Pomezia (RM)
inserito il 18/12/2014 alle ore 14:04

Utilizziamo prodotti TPP (pipette, sistemi filtranti,tubi, flasks, cryotubes, multiwells)in ambito GMP per la qualità della plastica, adeguatamente certificata
Commento di Andrea
inserito il 17/12/2014 alle ore 14:26

Ho utilizzato le 24-well per la coltura di cellule endoteliali. Non ho riscontrato differenze rispetto a well di altre ditte
Commento di Rosalinda Sorrentino UNISA
inserito il 30/06/2014 alle ore 13:21

Ho usato le multiwell 96-24, petri dishes p100, flask 75 per colture cellule primarie, quali macrofagi peritoneali e alveolari, cellule epiteliali polmonari di topo. Le cellule in oggetto hanno mostrato una ottima adesione e distribuzione. Le consiglio altamente!!
Commento di Delchimica-News TPP
inserito il 27/05/2014 alle ore 15:07

The tissue culture dish 60 (93060) have been tested with the sensitive 1-cell stage for the Mouse Embryo Test. Result showed that more than the requested 80% of the hybrid B6CBAF1 mouse cells developed within 96 hours to the blastocyst stadium and showed excellent quality in the morphology of the embryo blast (inner cell mass, ICM) and the trophectodermal cells (TE). The online quality certificates will be adjusted accordingly.
Commento di Luca
inserito il 20/05/2014 alle ore 11:22

Ci siamo trovati molto bene, abbiamo riscontrato una buona adesione e la plastica è veramente eccellente.
Commento di Cinzia Calzarossa-Sanipedia s.r.l.
inserito il 09/05/2014 alle ore 13:55

Ho usato le multiwell 96 TPP per MTT e cellrox sulle BVD2. Le cellule hanno mostrato una buona adesione e distribuzione. le consiglio
Commento di Angela Sparago, IGB-CNR, Napoli
inserito il 06/05/2014 alle ore 17:15

Quella della TPP è una plastica eccellente, ho osservato una crescita più veloce e migliori condizioni morfologiche per MEF, TIG3, HEK293FT, MCF7 e HT1080. Non dispiace nemmeno il fatto che sono pure maneggevoli e carine ;)
Commento di Laura Rigon, UNIPD
inserito il 06/05/2014 alle ore 11:52

Ho utilizzato le flask e sono molto buone sia per qualità di plastica sia per adesione e uniformità di crescita. Molto comoda anche la forma, un po' più "tozza" rispetto alle tradizionali.
Commento di Antonella Di Costanzo IGB Napoli
inserito il 28/03/2014 alle ore 15:37

Ho utilizzato sia le flask che le multiwell TPP anche per nel caso di cellule cellulari piu delicate e le consiglio sia per la buona adesione cellulare che per la omogenea distribuzione.
Commento di Michela Festa
inserito il 26/03/2014 alle ore 09:36

Ho utilizzato le multiwell da 6 della TPP per colture di cellule HUVEC riscontrando una migliore adesione sia in fase di ripresa dallo scongelamento che dopo tripsinizzazione.La distribuzione e la proliferazione delle cellule è risultata eccellente. Ne consiglio l'uso.
Commento di Rosa Maritato
inserito il 11/03/2014 alle ore 16:11

Ho utilizzato le multiwell da 24, 96 e le TPP FIASCHE POLISTIRENE TC - 75 cm2 (FILTER-CAPS ml. 270) per colture di cellule di neuroblastoma (Sh-Sy5y): le cellule aderiscono in poco tempo e crescono anche meglio. Sono ottime le consiglio!!
Commento di Carmela Passaro - Università "Federico II" di Napoli, DiSMeT
inserito il 19/11/2013 alle ore 15:34

Ho iniziato ad utilizzare le multiwell da 12 della TPP per colture di cellule di carcinoma anaplastico della tiroide (8505-c e BHT101-5) in quanto con le multiwell che utilizzavo non riuscivo ad avere una distribuzione omogenea delle cellule. Con le TPP ho risolto questo problema e le cellule crescono anche meglio. Le consiglio vivamente!!!
Commento di Olga Spadaro-Univ. di Napoli DMMBM
inserito il 09/10/2013 alle ore 23:03

Nelle 12 well le FRTL-5 al momento del piastramento si accumulavano al centro del pozzetto, dopo diverse prove ho capito che il problema non dipendeva dal modo in cui piastravo o dai ripiani dell'incubatore, ma dalla plastica delle well! Con le TPP ho risolto questo problema, le cellule si distribuiscono uniformemente nel pozzetto,e aderiscono molto meglio che in altri tipi di plastica!
Commento di Angela - ICB-CNR di Pozzuoli
inserito il 05/10/2013 alle ore 20:56

Utilizzo da diversi anni le fiasche TPP 90026/90076/301 per colture di diatomee e altre microalghe. Le cellule crescono bene, i tassi di crescita sono buoni, e non ho mai avuto problemi di contaminazione in questi tipi di supporto. Credo di aver trovato la soluzione ideale per la mia ceppoteca!
Commento di Maria Virginia Soldovieri Università degli Studi del Molise
inserito il 30/07/2013 alle ore 15:31

Utilizziamo il materiale TPP praticamente per tutte le linee cellulari in nostro possesso, da cellule più "facili" (CHO, HEK) ad alcuni cloni più complessi: in particolare, utilizziamo cellule F11 (cellule pseudoneuronali derivanti dalla fusione di cellule di neuroblastoma di topo x DRG di ratto) e GT1-7 (cellule ipotalamiche) e non abbiamo mai avuto problemi di alterazioni nella crescita cellulare. Inoltre, anche se non credo che questo faccia piacere alla Delchimica, poiché stiamo conducendo degli studi che richiedono un numero elevato di cellule per ogni seduta sperimentale, stiamo anche riciclando tali piastre, utilizzandole con successo fino a 3-4 volte!
Commento di Alessia Romano TIGEM, Napoli
inserito il 27/06/2013 alle ore 11:56

Ho utilizzato le multiwell da 24 TPP per la crescita di precursori neuronali (ETNA) ed ho riscontrato che le cellule hanno un aspetto migliore e non si staccano quando arrivano ad una confluenza elevata. Da provare. :-)
Commento di Alessandra Fusco Seconda Università degli Studi di Napoli
inserito il 14/06/2013 alle ore 11:21

Ho provato recentemente le multiwell da 96 con cellule HACAT e sono rimasta sbalordita dalla velocità con cui hanno adeso alla piastra (nemmeno 5 minuti dopo il piastramento), inoltre la visibilità al microscopio della piastra è ottimale, al contrario di quello che succede di norma per le multiwell da 96... e infine la distribuzione spaziale delle cellule è davvero perfetta, mentre altre volte mi è capitato che tendessero a distribuirsi in maniera disomogenea, ammassandosi principalmente intorno ai bordi del pozzetto
Commento di Vincenzo Sorrenti Università degli studi di Padova
inserito il 23/05/2013 alle ore 13:23

Ho utilizzato le spin-tubes bioreactors da 50 mL e le fiasche TPP per la linea cellulare CHO-M e mi sto trovando molto bene. le cellule crescono in modo esponenziale. Sono maneggevoli e sicure. Le consiglio vivamente.
Commento di Clementina Sansone Stazione Zoologica Anton Dhorn Napoli
inserito il 09/05/2013 alle ore 15:17

Ho utilizzato i prodotti TPP per colture cellulari di origine umana, in particolare ho appurato che la vitalità delle cellule nelle flasks TPP era di circa il 30% maggiore delle altre marche commerciali a parità di tempo di coltura. Ho utilizzato anche scrapers e pipette monouso sterili e sto traendo molti vantaggi data la praticamente totale assenza di sostanze tossiche nelle pastiche TPP.
Commento di Roberta Tarallo, Università di Salerno
inserito il 03/05/2013 alle ore 11:16

Ho provato le multiwell da 96 TPP per saggi di proliferazione di cellule di carcinoma mammario MCF7. Abbiamo riscontrato una più uniforme distribuzione delle cellule nei pozzetti ed una migliore aderenza delle stesse, con conseguente riduzione del distacco durante i processi di fissaggio e colorazione. Ottime!!!
Commento di Sonia Di Gaetano IBB-CNR Napoli
inserito il 03/05/2013 alle ore 10:56

Ho testato le fiasche TPP per coltivare Huvec, e nonostante non fossero dichiarate per colture primarie, sono perfette per le nostre cellule anche in confronto ad altre fiasche per colture primarie usate fino ad ora
Commento di Susan Costantini, CROM, Mercogliano, AV
inserito il 02/05/2013 alle ore 09:21

Consiglio a quelli che utilizzano le flasks per le colture cellulari quelle della TPP. Le ho utilizzato per linee tumorali e mi sono trovata benissimo, le cellule crescono senza nessun problema, anzi sembra addiriittura meglio. E’ inoltre da considerare la velocità di consegna della merce della Delchimica.
Commento di Maria Costantini, Stazione Zoologica Anton Dohrn, Napoli
inserito il 02/05/2013 alle ore 09:19

Ho utilizzato i prodotti TPP offerti dalla Delchimica. In particolare ho utilizzato le multiwell da 6 e da 12 per la crescita di embrioni di riccio di mare trattati con delle sostanze tossiche. Il mio commento su queste multiwell è ottimo. Nel mio caso gli embrioni di riccio di mare soprattutto nelle prime divisioni cellulari sono molto delicati ed in queste multiwell crescono anche meglio del normale. Inoltre trovandomi a fare degli esperimenti di ecotossicologia è molto importante che il materiale delle piastre in cui avviene la crescita non rilasci nessun tipo di sostanza, che possa interferire con il normale sviluppo embrionale. Da quando sto utilizzando queste multiwell TPP I controlli hanno una crescita ottima con nessun tipo di interferenza. Altro fattore da non sottovalutare è la presenza del rettangolo giallo che si trova sulla destra della piastra: è ottimo per scrivere e per identificare la posizione della multiwell senza confusione. Le consiglio a che deve crescere embrioni o cellule
Commento di Mariarosaria Conte SUN
inserito il 02/05/2013 alle ore 09:08

Ho usato le fiasche TPP per una linea cellulare di cancro alla prostata Lncap. Poiché queste cellule sono molto delicate e difficili da mantenere in coltura,mi sono trovata molto bene con le TPP rispetto alle fiasche che usavo in precedenza. Ho riscontrato una maggiore flessibilità nella coltura cellulare e una maggiore viabilità delle cellule,che mi hanno permesso di procedere con gli esperimenti che avevo in corso.
Commento di Massimo Reverberi, Università Sapienza di Roma
inserito il 30/04/2013 alle ore 21:21

Ho usato le provette con filtro da 50ml della TPP (bioreattori) per far crescere funghi filamentosi. Sono perfette! Mi evitano il noiosissimo uso di tubi di vetro con filtri di cotone. I funghi crescono perfettamente.
Commento di Elisa Pagnin Università degli Studi di Padova
inserito il 30/04/2013 alle ore 19:52

Finalmente ho trovato la soluzione ai miei problemi con le cellule endoteliali: le fiasche TPP. Non devo più utilizzare la fibronectina, HAEC e HUVEC crescono come delle saette e non si staccano se ritardo nel trispinizzarle appena a confluenza.



La Società svizzera TPP (Techno Plastic Products AG), www.tpp.ch, rappresentata in Italia dalla Delchimica, www.delchimica.com, si è specializzata nel campo del consumabile per le colture cellulari raggiungendo alti standard di qualità:

-  La produzione degli articoli TPP avviene in Clean room.

- I prodotti TPP sono realizzati in  plastica vergine di altissima purezza e qualità che è conforme alle richieste della Farmacopea di  Classe 6  (USP) e in accordo ai  dispositivi medici di Classe 1 secondo la Direttiva 93/42L’uso di una materia prima di così alto grado di purezza,certificata esser priva di ammorbidenti chimici e additivi  permette anche di non avere fenomeni di lento rilascio (“Leaching” ) di sostanze della Plastica nei campioni e nei buffer che ne vengono a  contatto.

-  La Società TPP non usa e non intende incorporare “slip agents”, biocidi, plastificanti e/o additivi nei materiali utilizzati per la produzione dei diversi articoli.

Per migliorare l’adesione delle cellule alla superficie della plastica, le aree di crescita dei supporti TPP sono attivate mediante un metodo opto-meccanico sviluppato dalla stessa TPP. Il risultato è una migliore attivazione della superficie di crescita che determina un ottimo effetto proliferativo delle cellule.

I prodotti TPP sono privi di sostanze di origine animale , di BSE/TSE, inoltre, presentano  per lo più valori dichiarati di pirogeni (endotossine) <0.06 EU/mL (valori testati con il LAL test) salvo alcune eccezioni (es.  Tubi in PVC, fiasche richiudibili con peel-off e le pipette sierologiche prive di reservoir, valori <0.5 EU/mL).

Le endotossine nell’ambito dei pirogeni sono tra i principali responsabili di una cattiva crescita e proliferazione cellulare. Un così basso livello di endotossine (<0.06 EU/mL)  è possibile ottenerlo grazie ad una plastica di primissima qualità,  ma, anche e soprattutto,  alla produzione degli articoli su linee automatiche di produzione in un ambiente sterile, minimizzando l'interazione di contatto umano, evitando così il rischio di contaminazione.

- Gli articoli TPP sono dichiarati privi di Metalli Pesanti, DNasi,RNasi, ATP,DNA, RNA.

- Sono,inoltre,  privi di sostanze citotossiche (sostanze capaci di uccidere e/o indebolire le cellule) . TPP verifica l’assenza di sostanze citotossiche   in conformità con la  DIN EN ISO 10993-5.

- Ogni singolo step di produzione  TPP viene monitorato e controllato in modo da  ottenere degli alti standard di qualità ed assenza di variabilità di lotto.

- La sterilità degli articoli avviene tramite irraggiamento. La TPP garantisce uno "Sterility Assurance Level" (SAL value) di 10-3. Oggi, su richiesta, inoltre, è possibile avere sottoforma di “prototipi”,su richiesta, articoli in Tripla Busta con SAL value 10-6 per chi  lavora in camera bianca e/o secondo le normative GMP. La sterilità è validata  conforme DIN EN ISO 11137.

- La  shelf-life dei prodotti TPP è dichiarata,da certificato, di 6 anni dalla data di produzione.

Per ogni prodotto con il numero di lotto corrispondente è possibile generare un certificato di qualità su www.tpp.ch.